Come pulire le fughe? I nostri consigli per pulirle e proteggerle dalle macchie

Lo sappiamo bene quanto sia fastidioso e difficile pulire le fughe tra le mattonelle, un lavoro spesso faticoso ma necessario per evitare che lo sporco si incrosti o si formi della muffa.

Le fughe del bagno e quelle della cucina sono tra le più soggette ad annidamenti di sgradevoli e nocivi microrganismi ed hanno bisogno di una pulizia specifica.

fuganet-come-pulire-le-fughe

Quali prodotti usare per pulire le fughe?

La normale pulizia delle superfici non è purtroppo sufficiente per la corretta igiene delle fughe che, con il tempo, tendono ad annerire e macchiarsi. Per prima cosa, dunque è importante effettuare una pulizia profonda con il detergente disincrostante DETERDEK

Leggi qui tutte le caratteristiche del detergente acido DETERDEK.

 

Come pulire le fughe del pavimento

Per pulire le fughe dei pavimenti in gres e ceramica, diluisci 500 ml di Deterdek in un secchio d’acqua calda/tiepida da 5 litri. Aiutati con una spazzola o uno spazzolone, insistendo sulle fughe. Al termine della pulizia risciacquare con abbondante acqua.

 

Come pulire le fughe delle mattonelle sul muro

Per lavare facilmente le fughe di una parete, procurati una bacinella e diluisci circa 200 ml di Deterdek in 2 litri d’acqua calda o tiepida. Con una spugnetta abrasiva applica la soluzione e insisti sulla superficie fino a completa pulizia delle fughe. Quindi risciacqua con acqua e asciuga la parete con un panno pulito.

 

Tutorial: come pulire le fughe sporche

 

Fughe pulite? Ora proteggile dalle macchie!

Una volta pulite le fughe delle tue superfici di casa, non lasciare che si sporchino nuovamente! Proteggile con uno specifico trattamento antimacchia, così da mantenerle nel tempo protette e facilitare la manutenzione ordinaria.

Con FUGAPROOF, protettivo antimacchia ad effetto naturale, puoi impermeabilizzare le fughe ed evitare l‘assorbimento delle macchie. In questo modo lo sporco rimarrà in superficie e sarà possibile pulirlo con una semplice passata. FUGAPROOF non altera il colore originale della fuga e la mantiene come nuova per anni.

Vai alla scheda tecnica del protettivo per fughe FUGAPROOF

 

FUGANET: il detergente per mantenere pulite le fughe

Una volta trattate con FUGAPROOF, le tue fughe non saranno più sensibili alle macchie e potrai mantenerle pulite con facilità. Una o due volte all’anno sarà sufficiente una manutenzione con FUGANET, il detergente spray per fughe.

Vai alla scheda tecnica del detergente per fughe FUGANET

Come si applica? Basta spruzzare FUGANET direttamente sulle fughe da pulire, lasciare agire qualche minuto, intervenire con una spugnetta e risciacquare al termine dell’operazione. Semplice e veloce!

 

Vuoi altri consigli per la pulizia del bagno? Scopri qui tutti i nostri trucchi.

Author Image

Fila Solutions

Fila Surface Care Solutions: in questo Blog troverai suggerimenti sull’utilizzo dei prodotti Fila, le ultime notizie in fatto di trattamento delle superfici, eco-consigli e tante altre curiosità!

Author Image About Fila Solutions
Fila Surface Care Solutions: in questo Blog troverai suggerimenti sull’utilizzo dei prodotti Fila, le ultime notizie in fatto di trattamento delle superfici, eco-consigli e tante altre curiosità!

  1. Author Image Rossella ha detto:

    Salve vorrei un’informazione : circa tre anni fa abbiamo posato un pavimento grès lappato opaco bronzo e da allora sn iniziati gli incubi…aloni e macchie anke se mettiamo una mano a terra…l’abbiamo fatto pulire con ps87 ma niente…mi chiedevo se col deterdek risolverei e se può essere fatto a mano xkè le macchine industriali costano e a me l’hanno pulito già 3 volte!!!!

    • Author Image Fila Solutions ha detto:

      Buongiorno Rossella,
      credo che il problema sia dovuto ad una patina di residui di posa che finora non è stata adeguatamente rimossa. Il detergente FILAPS87 è ideale per rimuovere sporco di tipo “organico” (unto, grasso) ma nel tuo caso il prodotto corretto è DETERDEK, disincrostante acido. Il lavaggio può essere fatto anche manualmente con spazzolone (qui il video di applicazione). Prima di effettuare la pulizia, però, assicurati che il materiale sia effettivamente resistente ad un lavaggio acido (chiedi alla ditta produttrice del gres). Resto a tua disposizione per qualsiasi ulteriore consiglio
      Saluti
      Laura

Lascia un commento

 

Keep in Touch

facebookpinteresttwitteryoutube